Bici Pieghevoli

La bici pieghevole è un mezzo di trasporto innovativo e dinamico che vi permette di spostarvi in maniera “multimodale”. Può essere trasportata in bus, treno, metropolitana ed essere tranquillamente riposta nel bagagliaio della vostra auto, sotto una scrivania, in un armadio…

La bici pieghevole può rivelarsi davvero utile in tutte le situazioni che richiedano facilità di mobilità, tipica del 2 ruote, ed anche un trasporto del due ruote stesso con mezzi a motore, per via di distanze molto ampie da percorrere.

Oggi, questo accade sempre di più per chi si muove, sia per lavoro che per vacanza, utilizzando in parte l’auto o i mezzi pubblici (tram, metro, autobus, treno, traghetto, ecc) ed in parte la bicicletta.  All’interno della gamma Norauto, è presente anche una bici pieghevole elettrica, che abbina la praticità nel trasporto al comfort di utilizzo.

E non dimenticare che, da Norauto, per tutte le biciclette, montaggio e preparazione sono gratuiti! Al momento della scelta, valuta:
• Il peso. Minore il peso, minore la difficoltà nel trasportare la bici.
• Il sistema di piegatura. Quanto più la bici si piega nelle sue componenti, tanto minore è lo spazio occupato nel trasporto. Ad esempio, valuta attentamente i modelli che oltre al telaio hanno anche i pedali pieghevoli. Allo stesso modo, quanto più rapido e facile da usare è il sistema di piegatura, tanto inferiori saranno il tempo e le operazioni necessarie alla piegatura.
• Le dotazioni di serie. Portapacchi, parafanghi, sacca per il trasporto, qualità della sella, delle manopole e delle leve…sono tutti elementi di comfort che devi tenere in considerazione per la scelta della tua bici pieghevole.
• La batteria al piombo. Rispetto a quelle al litio, è meno cara ma anche più pesante. Inoltre, tende a scaricarsi più rapidamente, necessita di maggiore manutenzione e ha una durata di vita inferiore.
• La batteria al litio. Attualmente è la batteria più evoluta del mercato, con le migliori prestazioni ma anche con i costi più elevati. Mediamente, è tre volte più leggera e ha durata di vita doppia rispetto alla batteria al piombo. Ha necessità di manutenzione molto inferiore.
• La durata di vita della batteria. Si esprime in cicli di carica. Un ciclo corrisponde ad una carica e scarica completa. Mediamente, una batteria al piombo dura da 200 a 300 cicli, mentre una batteria al litio dura da 500 a 600 cicli.